Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Evade dai domiciliari per spacciare: arrestato dalla polizia


Evade dai domiciliari per spacciare: arrestato dalla polizia
14/01/2014, 14:43

Evade dal regime degli arresti domiciliari, a cui era sottoposto dall’aprile dello scorso anno, dopo essere stato arrestato dalla Polizia per reati inerenti gli stupefacenti e ritorna nuovamente a spacciare droga.

Carmine ESPOSITO, pregiudicato di 46 anni del quartiere Scampia, è stato arrestato dagli agenti della sezione volanti del Commissariato di Polizia “Scampia” in Viale della Resistenza, all’interno dell’edilizia conosciuta come il “Parco dei Postali”.

L’uomo, residente proprio all’interno di quel parco, si stava servendo dei locali cantinola per effettuare, con i vari acquirenti di turno, il consueto scambio droga-soldi.

I poliziotti, nel transitare in zona, hanno notato ESPOSITO che s’intratteneva all’interno dell’area condominiale.

Successivamente, veniva raggiunto dal conducente di un’autovettura Lancia Y ed entrambi, si allontanavano in direzione dei locali adibiti a cantinola.

Analoga cosa avveniva poco dopo, motivo per il quale gli agenti, certi di trovarsi innanzi al reato di spaccio, intervenivano.

Il tempestivo intervento degli agenti, infatti, ha consentito di bloccare sia l’acquirente che lo spacciatore.

L’acquirente è stato trovato in possesso di 9 dosi di marijuana che aveva appena acquistato da ESPOSITO, dietro il corrispettivo della somma di €.90,00.

Poco distante dai due, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato una busta in cellophane contenente 89 dosi di marijuana.

L’acquirente è stato segnalato alla competente Autorità, mentre ESPOSITO è stato arrestato perché responsabile del reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché per evasione dal regime degli arresti domiciliari. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©