Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

EVADE I DOMICILIARI DOPO UN LITIGIO CON LA CONVIVENTE, ARRESTATO NEL NAPOLETANO


EVADE I DOMICILIARI DOPO UN LITIGIO CON LA CONVIVENTE, ARRESTATO NEL NAPOLETANO
13/01/2009, 17:01

Domenico Franzese, 43 anni, è stato arrestato oggi dagli agenti del commissariato di polizia di Afragola (Napoli), colpevole di aver evaso gli arresti domiciliari. Nella notte i poliziotti si sono recati nella sua abitazione per un controllo e non lo hanno trovato: l'uomo si era infatti allontanato di casa dopo un litigio avuto con la convivente. Quando è rientrato, gli agenti erano ancora nell'appartamento e Franzese ha tentato di giustificare la sua assenza con un improvviso malore per il quale voleva recarsi in ospedale, dicendo poi di essere tornato dopo aver visto la polizia in zona. E' stato però arrestato e giudicato stamattina con rito per direttissimo con la condanna alla misura cautelare in carcere.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©