Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

L'accusa è di peculato per le cosiddette "spese pazze"

Ex capogruppo Idv in Sardegna condannato a 1 anno e 8 mesi


Ex capogruppo Idv in Sardegna condannato a 1 anno e 8 mesi
20/11/2013, 13:41

CAGLIARI - C'è stata la prima condanna per le inchieste, che sono in corso da anni in varie regioni d'Italia, sull'uso indebito dei fondi pubblici che le Regioni mettono a disposizione dei vari gruppi politici. Si tratta di Adriano Salis, ex capogruppo Idv nel Consiglio Regionale sardo. Ha chiesto di procedere con il rito abbreviato (cioè con la sentenza stabilita solo sulla base degli atti raccolti dal Pm, in cambio di uno sconto di pena di un terzo in caso di condanna) e il Gip l'ha condannato a 1 anno ed 8 mesi di reclusione. Il Pm aveva chiesto 3 anni di reclusione per una spesa impropria di 60 mila euro. 
Sempre oggi si è anche effettuata una udienza per un altro politico, Silvestro Ladu (ex Pdl e ora segretario di Forza Paris), accusato di aver usato 10.500 euro di contributi pubblici per un vitello, 30 pecore, vino, bibite, formaggi e altro necessari ad allestire un banchetto organizzato nel giugno 2004 vicino a Sedilo (Oristano) in occasione di una convention.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©