Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sotto accusa le sue dichiarazioni sulla Alitalia

Ex Presidente della Consulta, Baldassarre, rinviato a giudizio


Ex Presidente della Consulta, Baldassarre, rinviato a giudizio
25/11/2010, 16:11

ROMA - Il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Antonio Baldassarre, è stato rinviato a giudizio per aggiotaggio, in relazione al suo comportamento e le sue dichiarazioni del 2007 sulla vicenda Alitalia. All'epoca era finita la prima fase dell'offerta pubblica organizzata dal governo Prodi e supervisionata dal Ministro dell'Economia, Tommaso Padoa Schioppa, per la cessione di Alitalia. Ma Baldassarre si presentò come advisor di una cordata di imprenditori, soprattutto italiani, che si offriva di acquistare la compagnia aerea italiana e che chiedeva di essere rimessa in gioco per partecipare all'asta.
Ma, secondo il Pubblico Ministero, Baldassarre mentiva, perchè era "al corrente della falsità dei documenti per esserne stato informato da responsabili della banca Ubs nel novembre 2007 (e quindi in epoca antecedente alla presentazione della suindicata offerta)". Nonostante questo, li ha "deliberatamente utilizzati allo scopo di accreditare falsamente la consistenza del gruppo e di riproporlo come partecipe della competizione, superando la decisione assunta dal cda Alitalia il 7 novembre 2007 di escludere il gruppo stesso dalla procedura utilizzata all'acquisizione delle quote delle azioni" che allora erano nelle mani del Ministero dell'Economia.
Da notare che per questa vicenda Baldassarre è già stato sanzionato con 400 mila euro di multa e 4 mesi di perdita della onorabilità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©