Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Contenuta la spesa della Regione siciliana

Expo Shanghai: Regione Sicilia, per stand spesi solo 350mila euro


Expo Shanghai: Regione Sicilia, per stand spesi solo 350mila euro
11/08/2010, 18:08

Palermo - Sara' contenuta la spesa della Regione siciliana per partecipare all'Expo di Shanghai, dove verra' inviata una delegazione di sole cinque persone. Lo ha reso noto l'assessore ai Beni culturali e all'identita' siciliana, Gaetano Armao, che ha illustrato oggi ai giornalisti costi della missione. "Inizialmente -ha detto Armao - a valere la spesa per la presidenza e i due assessorati ai beni culturali e al turismo era di 425 mila euro di cui 80 mila solo per il trasporto e l assicurazione delle opere esposte. La spesa e' stata ridotta a 350 mila euro con tagli ad alcune manifestazioni per contenere il budget". Sono saltati i concerti del Brass Group e lo spettacolo del puparo Mimmo Cuticchio, inizialmente previsti. Nel budget rientra invece l'ospitalita' per 50 giornalisti cinesi che hanno visitato l'isola per una settimana. L'allestimento dello spazio espositivo della Regione siciliana a Shangai e' costato in tutto 56 mila euro. Alla missione a Shanghai non partecipera' il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, che sara' trattenuto a Catania da altri impegni. La delegazione siciliana sara' composta dagli assessori ai Beni culturali, Gaetano Armao, e all'Istruzione, Mario Centorrino, dal dirigente generale del dipartimento Beni culturali, Gesualdo Campo e dal direttore delle Relazioni europee e internazionali della Presidenza della Regione, Francesco Attaguile. Con loro partira' anche l'architetto Stefano Biondo, del dipartimento dei Beni culturali, curatore della mostra dei reperti che saranno esposti a Shanghai. Nei 350 mila euro della spesa complessiva per la partecipazione all'esposizione universale, sono compresi la quota di iscrizione pari a 50 mila euro, le spese di allestimento dello stand pari a 56 mila euro, quelle di trasporto e assicurazione dei reperti di circa 80 mila euro, e i 70 mila euro spesi per l'accoglienza dei 16 giornalisti cinese che nelle settimane scorse hanno visitato per 10 giorni la Sicilia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati