Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

FABBRICA DI FUOCHI CLANDESTINI ESPLODE A GIUGLIANO


FABBRICA DI FUOCHI CLANDESTINI ESPLODE A GIUGLIANO
04/01/2008, 16:01

Un'altra fabbrica clandestina di fuochi di artificio a Giugliano (Napoli), esplode provocando il ferimento di due ragazzi di 13 anni.
Questi sono stati ricoverati all'ospedale di Giugliano e successivamente trasferiti al centro ustionati dell'ospedale Cardarelli di Napoli. 
Dramma doppio per il proprietario della fabbrica, Antonio Sequino, di 47 anni, che è anche padre di uno dei feriti: e' stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di fabbricazione e detenzione di materiale esplodente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©