Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Facciamo un pacco alla camorra", Anci Campania aderisce all'iniziativa.


'Facciamo un pacco alla camorra', Anci Campania aderisce all'iniziativa.
28/11/2012, 15:37

Si terrà domani, giovedì 29 novembre, alle ore 11 e 30, presso la sede napoletana di Anci Campania (via Mario Morgantini, 3) la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa “Facciamo un pacco alla camorra” e dei prodotti di Libera Terra, attraverso la quale l'associazione regionale dei Comuni della Campania inviterà ufficialmente tutte le amministrazioni comunali associate ad utilizzare, al posto dei tradizionali cadeaux natalizi per uffici e dipendenti, i pacchi distribuiti da Libera e Fondazione Polis presso la Bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità e contenenti prodotti tipici della regione coltivati nelle terre confiscate ai clan.
 
 
L'ente rappresentativo dei Comuni della Campania, dunque, ha deciso di sostenere apertamente l'iniziativa messa in campo dalla Fondazione Polis, dal Comitato Le Terre di Don Peppe Diana, da Libera e dal gruppo di cooperative e imprenditori riuniti sotto la sigla di NCO (Nuovo Commercio Organizzato).
 
 
Alla conferenza stampa di domani prenderanno parte, tra gli altri, l'assessore regionale alle Autonomie Locali Pasquale Sommese, il presidente e il direttore di Anci Campania, rispettivamente Vincenzo Cuomo e Pasquale Granata, il vicepresidente della Fondazione Polis don Tonino Palmese, il referente regionale di Libera Geppino Fiorenza e il vicepresidente del coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità Alfredo Avella.
 
Saranno presenti anche i rappresentanti delle cooperative giovanili impegnate nel riutilizzo dei terreni confiscati ai clan e i sindaci che già hanno manifestato interesse per l'adesione, come il primo cittadino di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, e quello di Torre del Greco, Gennaro Malinconico.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©