Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le proteste degli utenti creano pressione sui consiglieri

Facebook fa cadere giunta leghista, comune commissariato


Facebook fa cadere giunta leghista, comune commissariato
27/04/2010, 15:04

SAN GIOVANNI BIANCO (BERGAMO) - Il Comune di San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo, era da tempo sul filo: piena di debiti, aveva subito una serie di dimissioni da parte dei consiglieri comunali, che aveva complicato la situazione. A rimettere le cose in pari sembrava essere stato l'ingresso di uno dei "non eletti", rientrato per le dimissioni degli altri, il leghista Iuri Milesi, 21 anni. Così si raggiungeva il minimo dei consiglieri necessari per mandare avanti il Comune. Ma Iuri non ha fatto neanche in tempo a sedersi in Consiglio, che si è scatenato il caos su Facebook. Infatti il profilo del giovane è sfacciatamente fascista: a cominciare dalla sua foto, col più classico dei saluti romani, allo stemma del Partito Nazionale Fascista, ad una immagine della Lombardia dipinta di nero e con la scritta "Fascismo e Libertà"; e così via.
All'inizio si è cercato di soprassedere, ma il tam tam del social network è diventato troppo intenso e quindi la maggioranza leghista si è dimessa in massa dal Consiglio Comunale, aprendo la strada al commissariamento del Comune.
Il dato nuovo è che questa volta a cambiare l'orientamento della politica è stato un social network. Certo, il comune è piccolo e quindi conta poco, ma è un segnale interessante.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©