Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nonostante usasse una Sim non attivata, è stato individuato

Faceva lo stalker al telefono con le poliziotte, arrestato


Faceva lo stalker al telefono con le poliziotte, arrestato
17/09/2011, 15:09

NAPOLI - Aveva un telefono cellulare rubato con una Sim non attivata ed aveva deciso di utilizzarla per molestare le poliziotte di servizio ai centralini del 113 (le Sim non attivate possono fare solo le chiamate ai numeri di emergenza). Così telefonava (al ritmo di 80 telefonate al giorno), costringeva le poliziotte a restare in ascolto senza mettere giù, minacciando che se l'avesse fatto, sarebbe andato in cerca di ragazze da violentare. E a quel punto cominciava con frasi oscene e cose del genere. Ma non è andato avanti a lungo: dopo circa tre mesi di questa storia, l'uomo - si tratterebbe di un 43enne  è stato individuato ed arrestato. Adesso dovrà rispondere di numerosi reati: di ricettazione, perchè in possesso di un cellulare e di una Sim rubate; procurato allarme, per la minaccia di violentare delle donne; interruzione di pubblico servizio, perchè bloccava una linea del 113; oltraggio a pubblico ufficiale; molestie ed ingiurie telefoniche. Rischia alla fine di essere una condanna abbastanza pesante, quanto meno sufficiente a far passare certi "pruriti"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati