Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si cercano le cause del decesso di centinaia di uccelli

Faenza: giallo sulla morte improvvisa di 400 tortore

Misteriosa morte di volatili fa pensare alla fine del mondo

Faenza: giallo sulla morte improvvisa di 400 tortore
07/01/2011, 16:01

FAENZA - C’è chi pensa ad un fenomeno premonitore sulla fine del mondo. Desta strani sospetti la morte improvvisa di circa 400 tortore nel comune di Faenza, nel Ravennate.  Per i più lucidi diverse possono essere le cause del decesso dei volatili. Tra i le più plausibili, l’esistenza di un virus che si sta diffondendo tra gli uccelli. Oppure la responsabilità è da imputare all’inquinamento dei botti di Capodanno. Strani fenomeni si sono verificati di recente anche in altri luoghi: centinaia di merli trovati morti in Arkansan e in Svezia.  Intanto l’Assessore all’ambiente del Comune di Faenza, Roberto Savini, commenta: “Spero che non si tratti di un problema faentino ma della specie. Del resto ho letto che fenomeni di questo tipo si sono verificati anche in altre zone”.  La Forestale ha provveduto a inviare alcuni campioni a istituti specializzati per capire l’entità e le cause del fenomeno.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©