Cronaca / Nera

Commenta Stampa

E' un esponente di spicco del clan Romito

Faida del Gargano, ucciso capoclan a Manfredonia


Faida del Gargano, ucciso capoclan a Manfredonia
27/06/2010, 22:06

Uno degli esponenti del clan Romito, che da anni si contrappone a quello dei Libergolis in una delle più cruente faide del Gargano, è stato ucciso stasera con colpi di mitraglietta alla periferia di Manfredonia. Si tratta di Michele Romito (non si è appresa l'età), al quale l'anno scorso fu ucciso il fratello Franco. Nell'agguato di questa sera è rimasto ferito anche lo zio dei Romito, Mario Luciano (ha riportato una lieve ferita al volto e guarirà in pochi giorni). I due, secondo la ricostruzione degli agenti del locale commissariato di polizia, erano a bordo di un'automobile quando sono stati affrontati da un numero imprecisato di sicari che hanno sparato a ripetizione. Battute nella zona per rintracciarli non hanno dato esito.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©