Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'omicidio poco dopo le 15.15, in via dello Stelvio

Faida di Scampia, freddato uomo della Vanella Grassi


Faida di Scampia, freddato uomo della Vanella Grassi
23/10/2012, 16:30

ennesimo pomeriggio di fuoco nel quartiere napoletano di Secondigliano, dove intorno alle ore 15.15, in via dello Stelvio, Spina Gennaro, 26 anni, del luogo, già noto alle forze dell'ordine è stato ucciso con colpi d’arma da fuoco.

Secondo le prime ricostruzioni dell'agguato mortale, l'uomo aveva appena parcheggiato l'auto quando i killer, che lo stavano aspettando, lo hanno ucciso. Il 26enne viveva nella IV traversa di Corso Italia, poco distante da dove è avvenuto l'agguato. Sul posto sono stati ritrovati  almeno quattro  bossoli. 

Sul fatto indagano i carabinieri della compagnia Stella e del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli. Secondo i primissimi accertamenti, Gennaro Spina, risulta essere un elemento vicino al clan della 'Vanella Grassi', protagonisti della faida di camorra in atto tra Scampia e Secondigliano. 

Intanto è iniziato alla procura di Napoli il vertice tecnico per identificare le attività investigative per il controllo del territorio, specie nelle aree periferiche, dove nei giorni scorsi è avvenuto l'omicidio di un giovane per errore, e dove poco fa è stato ucciso un altro uomo. Con il procuratore Giovanni Colangelo sono presenti il vice capo della Polizia Francesco Cirillo, il direttore della Direzione centrale anticrimine, Gaetano Chiusolo, il questore Luigi Merolla e gli altri vertici delle forze dell'ordine. 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©