Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Inchiesta della Gdf su circa seimila ricette mediche del '05

False autocertificazioni per esenzioni ticket, 278 denunciati


False autocertificazioni per esenzioni ticket, 278 denunciati
07/08/2010, 18:08

Un proprietario di 12 appartamenti, altri in possesso d’auto di grossa cilindrata e altri ancora con redditi superiori a 50 mila euro l’anno, non è una graduatoria di benestanti, ma alcuni dei 278 individui denunciati dalla guardia di finanza, per aver truffato il servizio sanitario nazionale.

La scoperta è avvenuta nel corso di un’inchiesta, della Gdf, chiamata “Easy Ticket”, in cui i militari, incrociando i dati di circa seimila ricette mediche del 2005, con quelli anagrafici del nucleo familiare della persona e con le dichiarazioni dei redditi, trovando ben 278 persone che avevano usufruito d’esenzioni dal ticket, non avendone i requisiti.

Per la Gdf, i reati ipotizzati sono; falso ideologico e truffa aggravata ai danni del servizio sanitario Nazionale a carico dei 278, tutti della provincia di Reggio Calabria, che con false autocertificazioni, dichiaravano uno stato economico disagiato, evidentemente falso.

La cosa peggiore in vicende come questa, non isolata, è che è vista oramai, non come un danno alla comunità, che comporta spese e conseguenti mancanze di servizi per chi n’avrebbe realmente la necessità, ma uno stato di cose ineluttabili ed invariabili nel tempo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©