Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Sotto chiave conti correnti, appartamenti e polizze vita

Falsi ciechi a Napoli: sequestrati beni per 500mila euro


Falsi ciechi a Napoli: sequestrati beni per 500mila euro
11/06/2010, 14:06

NAPOLI – I carabinieri hanno sequestrato beni per circa mezzo milione di euro a Napoli e a Castiglione delle Siviere (Mantova). I beni appartengono al consigliere comunale Salvatore Alajo, a sua moglie Alexandra Danaro e ad alcuni loro familiari nell’ambito dell’inchiesta sui falsi invalidi di Napoli. L’inchiesta ha già portato all’arresto di 80 persone e vede coinvolti i coniugi Alajo come menti della truffa ai danni dello Stato. Il sequestro preventivo è stato compiuto in esecuzione di un decreto emesso il 3 giugno scorso dal gip del Tribunale di Napoli.
In particolare, tra i beni sequestrati figurano quattro appartamenti in vico Solitaria, un'abitazione in via Pallonetto di Santa Lucia nel capoluogo partenopeo e una casa a Castiglione delle Siviere in via Valle Scura, all'interno del complesso residenziale `Le Teodore' con annessa autorimessa. Sotto sequestro anche sei conti correnti accesi presso vari istituti bancari, quote di fondi comuni di investimento nazionali ed esteri, polizze vita e cassette di sicurezza.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©