Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

In manette 15 dipendenti ed alcuni titolari di laboratori

Falsi controlli, blitz dei Nas: nei guai funzionari Asl


.

Falsi controlli, blitz dei Nas: nei guai funzionari Asl
06/07/2011, 16:07

NAPOLI - Una organizzazione in grado di pilotare i controlli alimentari effettuati dalle aziende sanitarie locali sui prodotti. Con questa accusa i carabinieri del NAS di Napoli hanno eseguito 15 misure cautelari (4 di custodia in carcere, 10 agli arresti domiciliari ed un divieto di dimora) emesse dal Gip del Tribunale di Napoli, nei confronti di funzionari e impiegati delle ASL di Napoli Nord e Centro, addetti al controllo alimentare, nonché di referenti di laboratori privati e di centri di formazione professionale per alimentaristi. I funzionari della Asl avrebbero effettuato pressioni per indirizzare esercenti del settore alimentare a rivolgersi a determinati centri di formazione professionale, deputati al rilascio degli attestati di alimentarista, e a laboratori privati per ottenere documentazione sull'autocontrollo alimentare, sotto la minaccia di pesanti sanzioni.
“Riteniamo che fossero talmente sicuri della loro impunità, grazie alla forte soggezione imposta con la minaccia di forti sanzioni - ha sottolineato il comandante dei Nas per il Sud Italia, colonnello Ernesto Di Gregorio - che l'unico elemento di disturbo erano i controlli dei Nas, che hanno infatti, al termine di accurate indagini, smontato il disegno criminoso con potenziali conseguenze anche sulla salute delle persone”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©