Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un volantino annuncia attacchi agli uffici giudiziari

Falso allarme bomba delle Br alla Procura di Bologna


Falso allarme bomba delle Br alla Procura di Bologna
17/10/2013, 11:42

BOLOGNA - Tre telefonate, in rapida successione, al centralino della Procura di Bologna hanno fatto temere che ci fosse una bomba nella Procura. Verso le 9.20 c'è stata una prima telefonata muta; poi una seconda dove una voce femminile ha detto: "O chiudi o salta"; la terza dove sempre una voce femminile ha detto: "C'è una bomba, dovete chiudere, c'è una bomba". Immediatamente è scattato l'allarme e gli artificieri hanno setacciato l'edificio, non trovando nulla. Sono scattate le indagini dei Carabinieri e della DIgos per individuare gli autori delle telefonate. 
Tuttavia l'episodio viene messo in relazione con il ritrovamento, avvenuto martedì scorso, di un volantino, intestato alle Br, in una busta con il simbolo della stella a cinque punte e la scritta: "Brigate rosse per il comunismo". All'interno un testo fotocopiato in cui si parla di "attacchi ai palazzi di giustizia" tra il 15 e il 18 ottobre, come risposta ai favoritismi di cui gode Berlusconi, rispetto ai "proletari" che invece stanno in galera.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©