Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Risultava invalido al 100%, preso grazie ad una soffiata

Falso cieco individuato a Lecce, percepiva pensione da 38 anni

L'uomo fermato dalla Guardia di Finanza

Falso cieco individuato a Lecce, percepiva pensione da 38 anni
30/12/2010, 18:12

LECCE - Per l'Inps era un invalido totale, con cecità del 100% e bisogno dunque del sussudio per l'accompagnamento. Per quasi 40 anni, un uomo residente in provincia di lecce, ha percepito una pensione equivalente a circa 4000 euro l'anno che. In tutto, il falso cieco, è riuscito ad ottenere la ragguardevole cifra di 150.000 euro.
Individuato grazie alla segnalazione di un vicino, il non vedente-vedente è stato infatti filmato mentre faceva la spesa, controllava la propria cassetta delle lettere ed attraversava la strada.
Dal video è stato però possibile comprendere con facilità quanto la vista del truffatore funzionasse perfettamente. Del caso si sono occupati gli uomini della Guardia di Finanza di Gallipoli che, dopo aver accertato l'effettiva truffa, hanno provveduto a denunciare l'uomo alla procura di Lecce per frode in materia di prestazioni sociali pubbliche.
Con l'accusa di concorso in truffa ai danni di ente pubblico e falsità ideologica, è stato poi denunciato anche un medico specialista convenzionato con l'Ips. Il dottore, infatti, aveva confermato all'uomo l'invalidità per "cecità assoluta" nel settembre 2009; redendosi evidentemente complice dell'ennesima frode all'italiana. Come intubile, l'Inps ha provveduto repentimante a sospendere l'erogazione della pensione speciale.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©