Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Il valore della merce supera il milione di euro

Falso 'made in Italy', sequestrati oltre 116mila capi


Falso 'made in Italy', sequestrati oltre 116mila capi
23/11/2009, 19:11

TORRE ANNUNZIATA - Oltre 116mila capi d'abbigliamento e accessori con la falsa indicazione `Made in Italy' sono stati sequestrati a Torre Annunziata, nel napoletano. Due i cittadini cinesi denunciati. La merce, del valore stimato di oltre un milione di euro, era custodita all'interno di tre depositi, anch'essi sottoposti a sequestro dai militari della Guardia di Finanza di Napoli. L'operazione è la prima in Campania, e probabilmente anche sul territorio nazionale, in applicazione del decreto legge 135/2009, in vigore dal 10 novembre scorso che ha introdotto misure di tutela all'economia nazionale, con l'applicazione di sanzioni in materia di fallaci indicazioni d'origine scaturite dall'introduzione e commercializzazione in Italia di merci non originarie del Paese, ma che rechino, anche genericamente, marchi di aziende italiane senza indicazione specifica del luogo di fabbricazione o produzione, o altra indicazione sufficiente a evitare qualsiasi errore sulla loro effettiva origine estera. La merce sequestrata riportava, infatti, la dicitura `made in Italy' e marchi di fantasia, senza indicazione dell'effettiva origine o del produttore. Gli accertamenti eseguiti, anche attraverso l'esame dei frammentati documenti fiscali esibiti dagli operatori orientali, non hanno reso possibile risalire al produttore e al canale di approvvigionamento dei capi d'abbigliamento. Molte confezioni nonostante riportassero scritto `made in Italy', avevano sugli imballaggi iscrizioni in lingua cinese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©