Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La vittima si chiamava Giovanni Bottiglieri

Far West a Barra, uomo ucciso nel centro scommesse -video

Già noto alle forze dell'ordine

.

Il centro scommesse dove è stato ucciso Bottiglieri
Il centro scommesse dove è stato ucciso Bottiglieri
23/10/2013, 11:34

NAPOLI - I sicari hanno esploso tre colpi calibro 9x21 contro Giovanni Bottiglieri, ucciso stamane in un agguato. La polizia Scientifica ha recuperato i tre bossoli nel centro scommesse ''Better'' di via Bernardo Quaranta. Nel centro scommesse è entrato uno dei due sicari, mentre l' altro lo ha atteso fuori per coprirgli le spalle. Entrambi indossavano caschi integrali e sarebbero poi fuggiti a bordo di uno scooter, ma su quest' ultimo particolare non vi sono testimonianze dirette. La squadra mobile, che conduce le indagini, sta valutando i collegamenti di Bottiglieri, ritenuto il reggente del clan Aprea, alleato dei Cuccaro ed eventuali connessioni tra l' agguato di stamattina con quello compiuto la notte tra lunedì e martedì contro il pregiudicato Vincenzo Tranquilli, 37 anni, ridotto in gravi condizioni da quattro colpi di pistola. Una delle ipotesi al vaglio degli investigatori è quella dell'inizio di una nuova faida che interesserebbe i clan della zona orientale.

Giovanni Bottiglieri stava giocando ad una slot machine quando è stato ucciso. I sicari, descritti come due giovani che indossavano caschi integrali, giunti a bordo di uno scooter, lo hanno raggiunto alle spalle. Uno dei due gli ha esploso almeno due colpi alla nuca.
Il pregiudicato è morto prima dell'arrivo dei soccorsi.


La vittima aveva precedenti penali per estorsione, rapina e ricettazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©