Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il centro agopuntura a due passi dalla stazione di Napoli

'Farmacia' cinese senza licenza chiusa dalla polizia


'Farmacia' cinese senza licenza chiusa dalla polizia
08/09/2009, 22:09

La polizia ha sequestrato una farmacia gestita da due cinesi che abusivamente praticavano l'agopuntura. Il locale era in attivita' in via Aquila, a poca distanza dalla stazione centrale di piazza Garibaldi, a Napoli. Gli orientali, di 57 e 50 anni, sono stati denunciati anche perche' non adottavano alcuna precauzione igienico-sanitaria prevista dalla legge. L'operazione e' stata eseguita stamani dagli agenti del commissariato Vasto-Arenaccia, in collaborazione con dipendenti dell'Asl Na1, durante una serie di controlli amministrativi ad esercizi commerciali. Inoltre, e' stato posto sotto sequestro anche un Internet Point, al vico Venezia, dopo avere accertato irregolarita' di natura amministrativa. Gli agenti hanno sorpreso e denunciato un senegalese di 37 anni e un ventunenne algerino con l'accusa di violazione alla normativa sugli stranieri ed, in particolare, il primo anche in quanto responsabile della gestione del locale senza la prevista licenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©