Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Federcoopesca,accordo su Pcp soddisfa richieste settore


Federcoopesca,accordo su Pcp soddisfa richieste settore
13/06/2012, 12:06

“Grazie all’impegno e all’abilità politica dimostrata dal ministro Catania a tutela delle peculiarità della pesca nazionale, le istanze condivise da buona parte del settore sono state recepite nell’accordo raggiunto questa notte in Lussemburgo, per definire un approccio comune per la riforma della Politica comune della pesca”.
Lo afferma Massimo Coccia presidente della Federcoopesca-Confcooperative commentando l’esito del Consiglio dei ministri europei di agricoltura e pesca, che ha trovato una intesa sul testo di riforma della Politica comune della pesca (PCP).
Tra le misure recepite e particolarmente apprezzate dalla Federcoopesca ci sono: gli interventi a sostegno dell’arresto temporaneo dell’attività di pesca; un sistema più incisivo di etichettatura dei prodotti ittici, il divieto di rigetti per le solo specie soggette a taglia minima, il riconoscimento del ruolo svolto nel Mediterraneo dai piani di gestione predisposti dagli Stati membri e, quindi, anche quelli messi a punto dall’Italia”.
 “Il percorso per la definizione della nuova Pcp non è ancora terminato. Condividiamo l’auspicio del ministro affinché, nel corso dell’esame congiunto del testo con il Parlamento europeo, si possa migliorare ulteriormente la riforma” conclude l’associazione.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©