Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A dare l'allarme i figli della coppia

Femminicidio vicino Roma: uccide la moglie a martellate dopo una lite


Femminicidio vicino Roma: uccide la moglie a martellate dopo una lite
16/03/2014, 11:39

Mentre in Parlamento si discute animatamente dell'introduzione delle quote rose nella nuova legge elettorale, continuano a registrarsi episodi di cronaca che vedono come protagoniste donne vittime di violenze e, troppe volte, di omicidi.
L'ultimo femminicidio, in ordine cronologico, risale alle 9 di stamattina a Segni in provincia di Roma. Un uomo di 54 anni, Eraldo Marchetti, sottufficiale dell'Aeronautica, ha ucciso a colpi di martello la moglie di 48 anni, Maria Manciocco: la coppia era separata. A dare l'allarme chiamando alcuni parenti, in casa al momento dell'omicidio.

I due non vivevano insieme e l'uomo si trovava nell'abitazione della donna per recuperare alcuni oggetti. Alla base del folle gesto ci sarebbe l'ennesima lite tra i due.
La tragedia forse si sarebbe potuta evitare dato che la donna aveva già denunciato tramite il suo avvocato i comportamenti violenti e ossessivi del marito ma ancora nulla si era mosso.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©