Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ferisce la moglie che perseguitava da tempo: arrestato pregiudicato 31enne


Ferisce la moglie che perseguitava da tempo: arrestato pregiudicato 31enne
17/04/2012, 10:04

Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Polizia “Montecalvario”, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un pregiudicato 31enne napoletano, in quanto gravemente indiziato di estorsione aggravata e lesioni personali dolose in danno della moglie, una 23enne di Napoli.

La donna, all’ennesimo atto di violenza nei suoi confronti, ieri ha deciso di denunciare il marito alla Polizia. Nel pomeriggio si è infatti recata sanguinante presso gli uffici del Commissariato. Oltre a vari segni di violenza sul viso e sul collo, la 23enne riportava una ferita da arma da taglio all’avambraccio destro. E’ stata quindi subito accompagnata presso l’Ospedale Loreto Mare dove è stata medicata e giudicata guaribile in 10 giorni.

Dopo le cure, ha quindi riferito ai poliziotti che poco prima il marito, sotto la minaccia di un coltello, le aveva chiesto 30 euro. Se non avesse acconsentito alla sua richiesta l’avrebbe colpita con un fendente mortale. Non considerandosi soddisfatto, l’uomo aveva quindi sferrato il colpo mirando al cuore della consorte, che solo grazie ad una reazione istintiva evitava parandolo con l’avambraccio. La donna ha poi riferito di essere stata in passato spesso vittima di violenze ed estorsioni da parte del marito, ma di non averlo mai denunciato per i bene della figlia.

Formalizzata la denuncia, i poliziotti hanno iniziato le ricerche dell’uomo che poco più tardi è stato intercettato presso la sua abitazione. Alla loro vista il 31enne si è dato alla fuga ma è stato subito raggiunto e bloccato. Sottoposto poi a perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello con una lama di 6,5 centimetri subito sequestrato.

Il coltello è stato quindi riconosciuto dalla donna come quello utilizzato poche ore prima nel corso dell’ultimo episodio di violenza ai suoi danni. L'uomo è stato pertanto fermato e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©