Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

L'ipotesi è una vendetta per una relazione finita

Ferita gravemente a coltellate donna sul Freccia Rossa. Arrestato l'aggressore


Ferita gravemente a coltellate donna sul Freccia Rossa. Arrestato l'aggressore
07/11/2019, 16:13

BOLOGNA - GRave fatto di sangue oggi sul Freccia Rossa che collega Torino con Roma. Tra le stazioni di Reggio Emilia e di Bologna un inserviente di 47 anni di una ditta esterna che fa pulizie sui treni ha aggredito una 41 enne, dipendente di una ditta esterna che si occupa della ristorazione sui treni. Armato di coltello, l'uomo avrebbe colpito la donna più volte al collo, al torace e alle gambe. Nella colluttazione è stato ferito anche un uomo di 44 anni, che ha cercato di fermare l'aggressione. Quando il treno si è fermato a Bologna, l'uomo è sceso, ma è stato subito fermato dalla Polfer. I medici saliti sul treno hanno medicato l'uomo, che è rimasto ferito solo leggermente, mentre la donna è stata intubata e portata in ospedale. Le sue condizioni sono gravi, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

Sulla vicenda non sono stati diffusi ulteriori particolari: non si conoscono i nomi delle persone coinvolte nè il nome dell'ospedale in cui la donna è stata ricoverata, almeno per ora. E nemmeno la dinamica esatta dell'aggressione. Si sa però che l'ipotesi al momento considerata più probabile è che tra i due ci sia o ci sia stata una relazione sentimentale. Insomma, ci troveremmo di fronte ad un altro tentativo di "femminicidio", usando questo brutto termine che è stato coniato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©