Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fermato dalla Polizia 42enne di Pianura

Ha provato ad estorcere denaro con una mazza di legno

Fermato dalla Polizia 42enne di Pianura
20/06/2013, 10:35

PIANURA - Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Polizia Pianura, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il 42enne pregiudicato del posto Raffaele Arillo, in quanto gravemente indiziato di tentata estorsione aggravata e lesioni.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori di Pianura, martedì scorso, il 42enne si era recato presso un piccolo supermercato di Via Comunale ed aveva chiesto del denaro al titolare. Per rendersi più convincente, aveva distrutto alcune suppellettili con una grande mazza di legno che si era portato al seguito. Il titolare, impaurito dalla violenta azione di Arillo si era dato alla fuga. Non essendo riuscito ad avere il denaro e nemmeno ad aprire la cassa, il malvivente si era poi allontanato in sella al ciclomotore con cui era arrivato.

Mercoledì pomeriggio, l’uomo si è ripresentato ed anche questa volta brandendo il grosso bastone di legno. Dopo aver colpito con una bastonata alla mano il nipote del titolare, ha richiesto di nuovo il denaro e non avendolo ottenuto, ha iniziato a colpire, sempre con il bastone, tutta la merce che gli capitava al tiro sino ad ingaggiare una vera e propria colluttazione con il titolare che è riuscito a disarmarlo. Vistosi disarmato, si è quindi dato alla fuga lasciando sul posto il ciclomotore con cui era venuto.

Grazie alla targa del mezzo, tra l’altro a lui intestato ed alle dettagliate descrizioni fornite da clienti e titolare del supermercato, il 42enne è stato poco più tardi rintracciato in Via Ciardo, nei pressi dell’abitazione della madre.

Raffaele Arillo, pregiudicato di Pianura per vari reati predatori, è stato quindi sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. In giornata sarà giudicato con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©