Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

festa al Nauticsud, domani yacht design e ingegneri a confronto


festa al Nauticsud, domani yacht design e ingegneri a confronto
17/03/2011, 16:03

Napoli – Affluenza straordinaria al Nauticsud, complice la giornata festiva per i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Sia nei padiglioni della Mostra d’Oltremare, sia al Marina Nauticsud di Mergellina sono stati numerosi i visitatori del più importante salone italiano del pronto barca: un’opportunità in più per gli espositori dei 350 marchi presenti.

A tre giorni dalla fine della rassegna, che si conclude domenica 20 marzo, si può già affermare che, anche se sono stati venduti yacht di oltre 28 metri come il Mangusta 80, i gommoni risultano le imbarcazioni più richieste. Il più ammirato è sicuramente l’Albatro 45, il più grande in esposizione, commercializzato nel centro sud da Charter Liliano srl, azienda con sede a Mergellina che offre anche la possibilità di noleggiarlo. Preferiti quelli che misurano tra i 6 e i 7 metri motorizzati con 150/ 200 cavalli. E’ salita anche la richiesta dei tender con motori da 40/50 cv e la vendita di accessori come gli ecoscandagli GPS cartografici.

Si spende quindi per migliorare le proprie dotazioni di bordo, come dimostrato anche dall’attenzione riservata ai motori elettrici e a quelli ibridi a emissioni zero, che consentono di navigare anche nelle aree protette.

Sicurezza, funzionalità, ma anche bellezza e design al Nauticsud. Domani, venerdì 18 marzo, quattordici tra i più importanti architetti e ingegneri del settore nautico parteciperanno ad un convegno organizzato dalla rivista internazionale Barche dal titolo “Forma e funzione, quali strade per il futuro”, che inizierà alle ore 15.30, alla Mostra d’Oltremare.

Un confronto per affrontare il tema della funzione delle imbarcazioni che, coniugata alla forma e all’aspetto estetico, permetta di creare barche sempre più belle ed efficienti.

Al forum moderato dal direttore della rivista Barche, Franco Michienzi, e introdotto da Lino Ferrara, presidente di Nauticsud, interverranno Brunello Acampora, Sergio Buttiglieri, Fabio Buzzi, Giovanni Ceccarelli, Fulvio De Simone, Vittorio e Camillo Garroni Carbonara, Massimo Gregori, Francesco Guida, Dan Lenard, Elena Lenzi, Maurizio Micheli, Claudio Pensa e Gianni Zuccon.

Questo incontro rappresenta un’importante operazione culturale che cerca, in ambito scientifico, la soluzione per progettare una barca bella, comoda, ma soprattutto funzionale.

In serata, durante la cena di Gala, che si svolgerà a Villa Caracciolo, saranno anche consegnati i Nauticsud Awards, riconoscimenti assegnati a personalità della nautica internazionale in collaborazione con la rivista Barche.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©