Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

FIACCOLATA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CONTRO I TAGLI DECISI DAL GOVERNO


FIACCOLATA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CONTRO I TAGLI DECISI DAL GOVERNO
29/07/2008, 08:07

Dopo l'assoluto rifiuto del governo di ritirare le norme antiprecari e di reintegrare i fortissimi tagli previsti per i prossimi anni nella Pubblica Amministrazione, nonchè dopo il rifiuto di trattare con i sindacati della Pubblica Amministrazione sul rinnovo del contratto su basi diverse da quelle della inflazione programmata all'1,7% per il 2008 e all'1,5% per il 2009 (ricordiamo che l'inflazione attuale è al 4%), ormai i lavoratori pubblici sono sul piede di guerra contro il governo. E così ieri sera i sindacati hanno organizzato per le vie di Roma una ficcolata contro i provvedimenti del governo, fiaccolata a cui hanno partecipato circa 2000 persone. Ad aprire il corteo, uno striscione dove si poteva leggere "No al taglio dei servizi pubblici e dei salari. Fermiamoli".

Nel frattempo arrivava la notizia della promessa di Maurizio Sacconi, Ministro del Welfare, di esaminare la questione delle norme suddette in un eventuale disegno di legge, da discutere in Parlamento dopo l'estate. Come se questa maggioranza permettesse al Parlamento di discutere...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©