Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fiamme gialle, sequestrato centro scommesse clandestine


Fiamme gialle, sequestrato centro scommesse clandestine
18/02/2011, 14:02

Nell’ambito dei servizi di polizia economia e finanziaria disposti e coordinati dal Comando Provinciale di Salerno, il Gruppo di Salerno e la Tenenza di Sala Consilina hanno effettuato mirati controlli al contrasto del fenomeno dell’esercizio abusivo di raccolta di scommesse e gioco d’azzardo.
In particolare, le Fiamme Gialle di Salerno, a seguito di un’accurata attività info-investigativa, hanno individuato in San Cipriano Picentino (SA) un bar, all’interno del quale è stato sorpreso il titolare intento ad operare su postazioni telematiche collegate ad internet.
L’esito dell’operazione si è concretizzato nel sequestro di 4 apparecchi terminali, 4 “smart card” elettroniche e contante per 220 euro. Sono stati, altresì, sequestrati 2 apparecchi di intrattenimento e divertimento e contante per euro 40,00.
Alle operazioni hanno partecipato anche funzionari della S.I.A.E..
Il proprietario del bar è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per violazione all’art. 4 della legge n. 401/89 e successive modificazioni ed integrazioni.
Mentre i finanzieri della Tenenza di Sala Consilina hanno individuato in Polla (SA) un “punto remoto” per la raccolta abusiva di scommesse sportive telematiche.
Le ricevute delle scommesse rilasciate agli avventori, sebbene recanti regolarmente il logo “AMICOGIOCO” e “AAMS”, risultavano tutte intestate alla persona preposta alla gestione del punto scommesse, anziché ai reali scommettitori.
Nel corso dell’intervento sono stati sottoposti a sequestro 9 personal computer, 7 desktop e 2 notebook, collegati tra loro in rete ed una stampante, materiale utilizzato per la raccolta delle scommesse e per il rilascio delle ricevute. E’ stata, inoltre, sequestrata la somma di circa 620 euro, provento delle scommesse giornaliere.
Sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria sia il titolare del centro scommesse che il suo preposto.
L’attività di servizio, che si aggiunge alle già molteplici operazioni portate a termine negli ultimi tempi dalla Guardia di Finanza, conferma l’efficienza del presidio economico-finanziario esercitato dal Corpo su tutto il territorio di competenza con l’obiettivo di arginare il dilagante fenomeno delle giocate illegali, al fine di garantire e preservare il sano e regolare andamento dell’economia anche nello specifico settore, connotato da un forte impatto sociale e causa, sovente, di negative ripercussioni familiari nelle fasce meno abbienti della popolazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati