Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La vittima era tornata ieri a casa dall'ospedale

Fiamme in appartamento in via Manzoni, muore 70enne

Ancora sconosciute le cause del rogo: indaga la scientifica

.

Fiamme in appartamento in via Manzoni, muore 70enne
04/01/2012, 14:01

NAPOLI – Sono ancora in corso gli accertamenti per chiarire quali sono state le cause che poco prima delle 9 di questa mattina, in un appartamento in via Manzoni, a Napoli, nel palazzo sulle Colonne, hanno fatto scoppiare un incendio in cui un uomo di 70 anni ha perso la vita. In quell’edificio di edilizia popolare in cui per anni ha vissuto prima della sua scomparsa il sindaco Maurizio Valenzi, si è subito scatenato il caos. Qualcuno tenta di domare le fiamme con degli estintori, altri allertano i vigili del fuoco. Secondo quanto riferito da alcuni residenti, la vittima, Bruno Massimo, di 70 anni, era appena tornata ieri dall'ospedale Fatebenefratelli per una frattura all’anca. Con lui c’era il badante, che pochi minuti prima aveva lasciato l’appartamento per sbrigare alcuni servizi fuori casa. Dalla posizione in cui è stato trovato il 70enne non si esclude che sia caduto da una sedia a rotelle sulla quale si trovava momentaneamente a causa dell'infortunio. L’allarme in via Manzoni, all’incrocio con via Orazio, è scattato intorno alle 8.45, quando dal secondo piano seminterrato dell’edificio ex Inail si è levata una coltre di fumo nera. Il primo a dare l’allarme il portiere dello stabile.
Non è ancora chiaro se l'uomo vivesse da solo o meno. Alcuni residenti lo descrivono come un fumatore cronico L'incendio si è sviluppato per una ventina di minuti nella stanza da letto. I pompieri stanno verificando se le fiamme abbiano danneggiato il solaio e interessato quindi l'appartamento sovrastante. Gli abitanti del palazzo, prima dell'arrivo dei vigili del fuoco hanno tentato di spegnere le fiamme con alcuni estintori ma è stato necessario l'intervento dei pompieri per domare completamente l'incendio.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©