Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

FIAMME IN CASA SCAMPIA: DONNA MUORE AI FORNELLI


FIAMME IN CASA SCAMPIA: DONNA MUORE AI FORNELLI
08/11/2007, 09:11

Stava cucinando, quando all'improvviso è stata colpita da un malore: è morta così, per cause naturali, e non in un incendio, l'anziana donna trovata deceduta nel suo letto, a Napoli a Scampia. Nel rione, però, il fumo sprigionato dalle pentole bruciate ha fatto scattare in mattinata anche l'intervento dei vigili del fuoco. A dare l'allarme i residenti del quartiere della periferia nord di Napoli, che hanno notato del fumo che usciva da una delle abitazioni del cosiddetto Parco Primavera. Elena Musella, 73 anni, stava cucinando, quando si è sentita male e ha lasciato le pentole sui fornelli, per stendersi sul letto. E' a questo punto che, secondo la ricostruzione degli inquirenti, nel vicinato è scattato l'allarme incendio: quando le pentole si sono bruciate, e si è sprigionato del fumo arrivato anche in strada. La gente del posto ha avvertito il marito della signora, ritrovata poi deceduta nel suo letto, e i vigili del fuoco, che hanno trovato però soltanto il cibo bruciato, sui fornelli. Sul fatto sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia di Scampia. Il medico legale ha accertato che la donna, cardiopatica, è morta per motivi naturali.
(fonte: Ansa)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©