Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dovrà anche risarcire 3000 euro ciascuno a 19 operai

Fiat condannata: "Deve assumere 145 operai Fiom a Pomigliano"


Fiat condannata: 'Deve assumere 145 operai Fiom a Pomigliano'
21/06/2012, 10:06

ROMA - Sentenza dura contro la Fiat, quella del Tribunale di Roma. E' stato riconosciuto - non per la prima volta - il comportamento antisindacale della società nell'assunzione del personale nella fabbrica di Pomigliano d'Arco. Infatti su 2093 assunti (dopo quello che è stato di fatto un licenziamento di massa dei 5500 operai che vi lavoravano) in Fabbrica Italia, non uno aveva il tesserino della Fiom. Una eventualità che - è stato calcolato da un professore di Birmingham a cui è stato dato l'incarico - ha una probabilità inferiore a una su 10 milioni. Di conseguenza è stato un fatto volontario e per questo il Tribunale di Roma ha ordinato che la Fiat assuma 145 operai della Fiom. Un numero che non è casuale, ma è per rispettare la percentuale di rappresentati Fiom che c'era prima del licenziamento di massa.
Inoltre la società torinese dovrà risarcire 3000 euro ciascuno ai 19 operai che hanno sottoscritto il ricorso, dato che il Tribunale ha anche deciso che l'azione antidiscriminatoria può essere sottoscritta sia dai singoli che dall'ente che li rappresenta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©