Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fincantieri, Giovedi (Ugl): "Ricevuto adeguate garanzie per Castellammare"


Fincantieri, Giovedi (Ugl): 'Ricevuto adeguate garanzie per Castellammare'
28/10/2011, 10:10

“Nel corso dell’incontro di oggi abbiamo ricevuto garanzie sul sostegno economico per i lavoratori dell’indotto della Fincantieri di Castellammare di Stabia fino alla fine del 2011, e la conferma del fatto che il protocollo d’intesa rispetterà i principali punti che interessano i lavoratori e il sindacato. Adesso, però, si devono rispettare gli impegni: non ci accontenteremo di sole promesse”.

Lo dichiara Giuseppe Giovedi, responsabile del coordinamento nazionale Fincantieri Ugl e Rsu dello stabilimento stabiese, aggiungendo che “le istituzioni hanno reso noto che il 7 novembre si terrà un incontro finalizzato ad un accordo per il rinnovo della cig per i dipendenti dell’indotto. E’ molto importante che venga confermato il sostegno economico dei lavoratori che, altrimenti, vedrebbero scadere la cig in deroga il prossimo 15 novembre. Nel corso dell’incontro è stato inoltre riferito che il 9 novembre, data in cui si terrà un tavolo al Mse sul piano industriale di Fincantieri, sarà firmato il protocollo d’intesa per il rilancio del cantiere. Anche su questo punto si deve intervenire al più presto, perché gli slittamenti del calendario sono stati anche troppi ”.

“Abbiamo poi ricevuto rassicurazioni – prosegue il sindacalista – sul fatto che il protocollo conterrà punti che devono assolutamente essere rispettati, quali il mantenimento dei livelli occupazionali e delle missioni produttive a Castellammare, la riqualificazione delle ditte dell’indotto e il sostegno al reddito dei dipendenti, l’impegno di Fincantieri a effettuare lo studio di fattibilità del bacino di costruzione, e la ristrutturazione dello scalo, in attesa della fine dei lavori di realizzazione del bacino”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©