Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fincantieri, Sicignano (Fli): "il vero “biscotto” è quello preparato ai danni dei lavoratori"


Fincantieri, Sicignano (Fli): 'il vero “biscotto” è quello preparato ai danni dei lavoratori'
18/06/2012, 14:06

«Sulla vicenda dei lavoratori di Fincantieri dello stabilimento di Castellammare di Stabia e del relativo indotto è ora che il governo nazionale, regionale, provinciale e locale facciano qualcosa di concreto. Anche perché non bisogna dimenticare che, in regioni come la Campania, la lotta alla camorra e la promozione della legalità passa necessariamente attraverso la tutela della dignità dei lavoratori in cassa integrazione» è quanto sostiene Antonio Sicignano, consigliere comunale e responsabile del dipartimento legalità, afferente al coordinamento regionale di FLI Campania, in relazione allo sciopero degli operai Fincantieri, a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, che hanno creato un folto corteo lungo la statale Sorrentina 145

«Oramai, per usare una espressione di moda in questi giorni, credo che si possa sostenere con cognizione di causa che il vero “biscotto” è quello che è stato preparato ai danni dei lavoratori stabiesi di Fincantieri, dal governo nazionale, regionale, provinciale e locale. E’ ora di fare qualcosa di concreto per questi lavoratori. Basta con le foto show, le parole, le illusioni e le false promesse. E’ ora dei fatti»

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©