Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Denunciati per simulazione di reato e procurato allarme

Finge sequestro per fuggire con amante. Denunciato


Finge sequestro per fuggire con amante. Denunciato
23/10/2013, 20:17

PALERMO – Ha finto un sequestro per coprire la fuga con l’amante. È l’incredibile fatto accaduto a Palermo dove 3 persone, la donna, il nuovo compagno e un complice sono stati denunciati dai carabinieri della locale stazione per simulazione di reato e procurato allarme. Una scena a dir poco perfetta che faceva pensare proprio ad un sequestro: la 45enne, infatti, è stata vista entrare a forza tra spinte e urla, dentro un furgone bianco. Ad allertare i carabinieri, il figlio e alcuni testimoni che hanno spiegato l’accaduto. In realtà era tutta una messinscena subito svelata da fonti qualificate del Nucleo operativo dei carabinieri che hanno avuto presto chiaro che si trattava di  "un allontanamento volontario e non di un sequestro", legato a "un fatto privato": la fine di una relazione coniugale e l'inizio di un nuovo rapporto che, evidentemente, la donna non aveva avuto il coraggio di affrontare apertamente con il marito, tanto da escogitare il singolare e rocambolesco espediente.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©