Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' successo a Ravenna, dove un ponteggio ha ceduto

Finiscono in una voragine, gravi due donne

Per salvarle, necessaria una gru di Vigili del Fuoco

Finiscono in una voragine, gravi due donne
25/03/2011, 18:03

RAVENNA – Sono gravemente ferite due donne, rispettivamente di 58 e 60 anni, inghiottite da una voragine a Lido Adriano, in provincia di Ravenna. A causare l’incidente sarebbe stato un improvviso cedimento dell'asfalto. L'auto su cui viaggiavano le due vittime, una "Fiat 600", stava percorrendo l'arteria in direzione Ravenna quando, improvvisamente, si è aperta la voragine in cui è finito l’abitacolo. Le donne non sono in pericolo di vita, anche se la loro prognosi resta riservata.  
Come spiegato dagli inquirenti, per tirarle fuori dal veicolo si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno utilizzato un'autogru. Una delle pazienti è stata trasportata all'ospedale 'Maurizio Bufalini' di Cesena, mentre l'altra al 'Santa Maria delle Croci'.
Per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro sono intervenuti i Carabinieri. L'arteria è stata chiusa al traffico dalla Polizia Municipale.
Al momento sembrerebbe che a causare la voragine sia stata la corrosione di un ponteggio. Il manto stradale, sorretto da un ondulato metallico da costruzione, sembra aver ceduto al passaggio dell’automobile, ma le due occupanti di fatto non si sono accorte di ciò che stava accadendo.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©