Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Raggiunto l’accordo in seno al Cda

Finmeccanica, all’Ad uscente Pansa 5,45mln di euro


Nella foto Alessandro Pansa
Nella foto Alessandro Pansa
16/05/2014, 12:37

ROMA  - In una nota il Cda di Finmeccanica comunica che è stato raggiunto un  accordo con l’amministratore delegato uscente, Alessandro Pansa, che percepirà  "un'indennità compensativa e risarcitoria" pari a 5,45 milioni di euro” . L'indennità si aggiunge alle competenze di fine rapporto e ai diritti maturati da Pansa in relazione al piano di incentivazione. La buonuscita di Pansa,  si legge nella nota ,   "è stata determinata in linea con le disposizioni di legge e di contratto applicabili" e "in conformità" con la "politica di remunerazione" di Finmeccanica. All'indennità si aggiungono 80 mila euro a fronte di alcune "rinunce specifiche" concesse da Pansa nell'ambito della risoluzione del rapporto. Per l'ex amministratore delegato e direttore generale di Finmeccanica "non è previsto alcun vincolo di non concorrenza".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©