Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Manifesti e volantini davanti la porta 2 delle carrozzerie

Fiom, a Mirafiori delegati imbavagliati

"Comportamento antisindacale della Fiat"

Fiom, a Mirafiori delegati imbavagliati
17/01/2012, 17:01

TORINO - Delegati imbavagliati, manifesti ai cancelli e volantini: la Fiom, che da oggi non è più presente in fabbrica, ha manifestato così davanti alla porta 2 della carrozzeria di Mirafiori, dove oggi sono tornati al lavoro circa 3.000 dipendenti. «I lavoratori - dice Edi Lazzi, responsabile della V Lega Fiom Mirafiori - hanno apprezzato che fossimo fuori dallo stabilimento, perchè è un segnale chiaro che la Fiom non rinuncia a rappresentarli». «Se la Fiat non riconoscerà i nostri delegati e ricorreremo nelle sedi opportune per dimostrare il comportamento antisindacale dell'azienda. Non ci facciamo tappare la bocca, continueremo l'attività sindacale tra i lavoratori come previsto dalla legge in tutti quei momenti che non ostacolano l'attività produttiva, dalle pause alla mensa agli spogliatoi fino all'esterno dello stabilimento. Dimostreremo che si può fare sindacato anche senza privilegi e senza favori». Davanti a Mirafiori la Fiom ha continuato inoltre la raccolta delle firme per chiedere l'abrogazione del contratto Fiat, «nonostante sia già stato raggiunto il quorum del 20% necessario». 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©