Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Una giornalista vorrebbe sposare Angelo Izzo

Fiori d’arancio per il Mostro del Circeo?


Fiori d’arancio per il Mostro del Circeo?
18/11/2009, 21:11

CAMPOBASSO – Angelo Izzo, 56 anni, tristemente noto alle cronache come il ‘mostro del Circeo’, potrebbe presto convolare a nozze. La pretendente è la giornalista Donatella Papi, direttrice del giornale on line CominciaItalia. La donna nelle scorse settimane ha contattato il direttore del carcere di Velletri (Roma) per chiedere l’autorizzazione a incontrare Izzo “al fine di concordare con lo stesso le modalità e l autorizzazioni necessarie al fine di contrarre matrimonio in regime intramurario”. La circostanza è stata confermata dal 56enne che, in un lettera ad un cronista, ha detto: “Può darsi che ci sposeremo, il matrimonio è in progetto. Per il momento non so dare però una data, ma non escludo che sia imminente”. I due hanno cominciato a conoscersi con un rapporto epistolare, grazie al quale, ha spiegato Izzo, “abbiamo scoperto tante affinità”.
Izzo sta scontando l’ergastolo per la strage del Circeo e per avere ucciso, il 28 aprile 2008, mentre era in regime di semilibertà dal carcere di Campobasso, una donna e sua figlia a Ferrazzano (Campobasso).

Donatella Papi, come scrive lei stessa nel giornale online da lei diretto, è stata inviato speciale per Il Giornale di Indro Montanelli, ha lavorato sempre nel quotidiano milanese con Vittorio Feltri e poi con Silvana Giacobini al settimanale femminile Gioia. E' stata capufficio stampa e portavoce del Ministro delle Comunicazioni durante il governo D'Alema. E' stata responsabile della comunicazione dell'Agenzia Ansa e ha lavorato nella comunicazione politica per Alleanza Nazionale, oltre che come consulente di alcune aziende per l'immmagine e l'informazione. Scrittrice, ha pubblicato due libri: «Avere un figlio», edito da Rusconi e la SuperGuida Sperling «Come avere un figlio con la fecondazione artificiale».

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©