Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fiorito, ipotesi di associazione a delinquere

Altri due indagati per concorso il peculato

Fiorito, ipotesi di associazione a delinquere
29/09/2012, 09:46

Franco Fiorito non è più l’unico indagato per la gestione dei fondi della Regione Lazio. Infatti nel registro degli indagati sono stati iscritti altri due nomi oltre quello dell’ex capogruppo del Pdl al Consiglio Regionale accusato di peculato: Bruno Galassi e Pierluigi Boschi entrambi segretari di Fiorito. I due sono indagati per concorso in peculato. Secondo quanto emerso dalle indagini della Procura di Roma, i due si occupavano delle operazioni inerenti ai conti correnti del gruppo aperti presso Unicredit. Tra queste sarebbero spuntate alcune anomalie come assegni di 4.600 che Pierluigi Boschi avrebbe girato a sé stesso.

Ora potrebbe anche configurarsi per i 3 l’ipotesi dell’associazione a delinquere, mentre si indaga anche su Samantha Reali, ex fidanzata di Fiorito, che avrebbe ricevuto bonifici per una collaborazione, e Mireille Lucy Rejior, matrigna di Fiorito, che avrebbe ricevuto bonifici per il valore di diverse migliaia di euro.

Intanto ieri è stato firmato il decreto di scioglimento del Consiglio regionale del Lazio, dopo le dimissioni ufficiali della governatrice Polverini.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©