Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Firenze: aveva simulato uno stupro per nascondere di essere andata in discoteca


Firenze: aveva simulato uno stupro per nascondere di essere andata in discoteca
06/05/2009, 17:05

Aveva denunciato una violenza sessuale dopo essere stata fuori casa due giorni per andare in discoteca con un'amica. Ma i carabinieri l'hanno denunciata per simulazione di reato. Si tratta di una studentessa peruviana di 16 anni residente a Livorno che, il 24 febbraio scorso, dopo essere tornata a casa, aveva raccontato ai genitori di essere stata in una discoteca in provincia di Firenze, dove nei bagni era stata violentata da un albanese. I carabinieri della compagnia di Scandicci, dopo aver fatto tutte le indagini, hanno appurato che la ragazza non aveva detto la verita', anche perche' in quella discoteca indicata un addetto alla sicurezza del locale e' sempre davanti all'ingresso dei bagni. La ragazza alla fine ha ammesso di aver raccontato una bugia. Per lei e' scattata la denuncia per simulazione di reato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©