Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggredito con uno spray urticante anche il padre

Firenze: edicolante leghista rifiuta fumetti a bambina egiziana


Firenze: edicolante leghista rifiuta fumetti a bambina egiziana
20/04/2010, 14:04

FIRENZE - Un brutto episodio è accaduto ieri mattina a Firenze, in frazione Cascine del Riccio. Una ragazzina di 13 anni, di origine egiziana è andata dall'edicolante a comprare dei fumetti. Ma al momento di pagare l'ha fatti con una manciata di monetine, da 10 e 20 centesimi, cosa che non è piaciuta all'edicolante, una 58enne militante della Lega Nord, che probabilmente non voleva perdere tempo a contarli. E così ha mandato via la ragazzina, rifiutando di venderle il fumetto ed indirizzandole insulti, del tipo "pezzente extracomunitaria".
La ragazza è tornata a casa in lacrime, raccontando al padre quello che era successo. Quest'ultimo è andato dall'edicolante a chiedere spiegazioni, ma la leghista l'ha aggredito, spruzzandogli sul volto il contenuto di una bomboletta di spray urticante, mancandogli per fortuna gli occhi. L'uomo ha chiesto l'intervento dei Carabinieri, che hanno denunciato la donna per porto abusivo di armi, dato che la bomboletta spray non era conforme alle leggi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©