Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'attribuzione aveva spaccato il Pd

Firenze, no alla revoca per Beppino Englaro


Firenze, no alla revoca per Beppino Englaro
17/03/2009, 18:03

La richiesta di revoca della cittadinanza onoraria a Beppino Englaro è stata respinta dal consiglio comunale di Firenze. La proposta, avanzata dal Pdl dopo l’attribuzione di lunedì della scorsa settimana, è stata bocciata con 10 voti favorevoli e 31 contrari.

La bagarre che si è sollevata, chiaramente, ha dei toni squisitamente politici. Gabriele Toccafondi, consigliere di Forza Italia-Pdl, ha dichiarato che “ci penseranno i fiorentini a revocare la cittadinanza, tutta politica, che in piena campagna elettorale il centrosinistra ha voluto conferire a Giuseppe Englaro usando la forza dei numeri e non l’intelligenza”, aggiungendo che, a prescindere da come vadano le elezioni, si farà un passo indietro: se vincesse la destra, dice, la cittadinanza verrà revocata; al contrario, se a vincere fosse la sinistra, Matteo Renzi dovrà procedere nello stesso senso per restare coerente con il proprio pensiero.

Bianca Maria Giocoli, capogruppo di Forza Italia, ha scritto ad Englaro per chiedergli di rifiutare la cittadinanza onoraria, sottolineando che il provvedimento è stato preso in tempi di campagna elettorale con il chiaro scopo di incidere sulla legge sul testamento biologico che è attualmente in discussione.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©