Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'animale è in prognosi riservata

Firenze, uomo asporta microchip al cane e poi lo abbandona


Firenze, uomo asporta  microchip al cane e poi lo abbandona
01/02/2013, 15:49

FIRENZE – Voleva rimuovergli il microchip di identificazione. Per questo motivo un uomo a Firenze ha ferito, gravemente, il suo cagnolino e poi lo ha gettato morente nella spazzatura.

L’animale è stato trovato morente da una signora che ha immediatamente allertato le guardie zoofile. L'Enpa è già a lavoro per individuare il proprietario.

Il cane, un cocker spaniel di circa dieci anni, era rinchiuso dentro un sacco nero sigillato con del nastro adesivo. Le guardie dell’Enpa lo hanno trasportato da un veterinario della zona:  il cane è ancora vivo, ma in prognosi riservata. Sull’animale è stata ritrovata una ferita profonda sul collo, esattamente nella posizione in cui era inserito il microchip d’identificazione.

 

L’unica ipotesi che è stata fatta al momento, è che l’uomo voleva sbarazzarsi del cane e per farlo ha deciso di asportare il microchip per non essere identificato. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©