Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Abbiamo deciso di portare avanti il laboratorio politico"

Firenze,indinagnados accampati in comune "non ce ne andiamo"


Firenze,indinagnados accampati in comune 'non ce ne andiamo'
15/11/2011, 19:11

FIRENZE - «Riuniti in assemblea generale, abbiamo deciso di portare avanti il nostro laboratorio politico-sociale in piazza Santissima Annunziata». Così uno dei portavoce degli indignati accampati da giorni nell'area replica all'assessore comunale Stefania Saccardi, che oggi ha preannunciato «un intervento del Comune», se non cesserà al più presto «l'esproprio della piazza». «Proprio ieri - ha proseguito il portavoce - avevamo invitato tutti i politici ed i rappresentanti delle istituzioni a venire qui da noi, per vedere e toccare con mano quanto facciamo con la nostra accampata: oggi rinnoviamo questo invito, rivolgendolo, in particolare, all'assessore Saccardi». Gli indignati hanno stigmatizzato l'uso del termine «esproprio della piazza», utilizzato oggi da Saccardi per descrivere l'iniziativa degli indignati. «Non ci sentiamo affatto vicini al linguaggio dell'assessore - ha detto - più che un esproprio, la nostra è piuttosto una restituzione, il tentativo di riportare alla vita una piazza morta e abbandonata da anni»

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©

Correlati