Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Prescritto reato di evasione

Fisco, prosciolto Max Biaggi


Fisco, prosciolto Max Biaggi
06/02/2013, 20:09

Il processo per evasione fiscale in cui era indagato Max Biaggi si è concluso a buon fine. Il pilota motociclistico italiano, infatti, è stato prosciolto. La settima sezione del Tribunale penale di Roma ha  dunque stabilito il non doversi procedere nei confronti del campione del mondo di Superbike perché il reato è prescritto. Biaggi usufruì dello scudo fiscale per far rientrare in Italia capitali depositati all'estero, ma era stato rinviato a giudizio con l'accusa di evasione fiscale per aver trasferito in modo fittizio la residenza nel Principato di Monaco. Biaggi non è il solo campione del motociclismo a essere finito nel mirino del fisco italiano: a Valentino Rossi fu contestata una maxi-evasione, risolta con un patteggiamento da 35 milioni di euro.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©