Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alle autorità non ha fornito nessuna spiegazione valida

Fiumicino, arrestato uomo: voleva imbarcarsi con coltelli


Fiumicino, arrestato uomo: voleva imbarcarsi con coltelli
24/12/2010, 16:12

ROMA – Stava cercando di imbarcarsi in aeroporto con in tasca due coltelli ed un cacciavite. È finito così in manette un cittadino cingalese di 37 anni, arrestato dai carabinieri a Fiumicino mentre prendeva il volo per il Quatar.
L’uomo era con due connazionali e stava giungendo da Malta in attesa di proseguire alla volta della città di Doha quando, giunto davanti al check in, è stato trovato con addosso due lame, lunghe rispettivamente 7.5 cm e 9 cm ed un cacciavite di medie dimensioni. Interrogato sul perché fosse in possesso delle armi, il cittadino extracomunitario non ha saputo fornire nessuna valida spiegazione. Proprio per questo, nei suoi confronti è scattato l’arresto con l’accusa di violazione della norma che disciplina il porto di armi a bordo di aeromobili. Attualmente, il giovane si trova in stato di fermo nelle camere di sicurezza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©