Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un carrello non scendeva e il pilota ne ha fatto a meno

Fiumicino: atterraggio di emergenza, solo tre feriti lievi


A320 della Wizz Air, come quello coinvolto nell'incidente odierno
A320 della Wizz Air, come quello coinvolto nell'incidente odierno
08/06/2013, 11:52

ROMA - Situazione di emergenza questa mattina all'aeroporto di Fiumicino, a Roma. Un aereo della società Wizz Air, un Airbus 320, proveniente da Bucarest e diretto a Ciampino, verso le 7.20, mentre era in fase di atterraggio, ha improvvisamente riattaccato (cioè il pilota ha dato potnza ai motori per riprendere il volo). Dopo una mezz'ora circa, ha dichiarato una emergenza, spiegando che il carrello sinistro non scendeva e quindi chiedeva di atterrare a Fiumicino, dove le piste sono più lunghe. Gli veniva messa a disposizione la pista 3, che corre al fianco dell'autostrada e lì l'aereo è atterrato, con il pilota che ha fatto in modo da toccare terra sul lato del carrello funzionante, evitando di strisciare per terra con la punta dell'ala. Per fortuna è andato tutto bene. Solo tre persone hanno subito lievi ferite: in particolare una contusione al torace per un passeggero e una donna incinta ha avuto un dolore all'addome. 
Niente di serio, comunque. I passeggeri hanno utilizzato gli scivoli per abbandonare il velivolo, mentre l'aereo è rimasto lì, piegato su un fianco.
La presenza del velivolo sulla pista ha creato ritardi agli altri aerei, dato che la magistratura deve fare tutte le sue verifiche prima che il velivolo possa essere spostato. E' stata aperta anche una inchiesta da parte dell'autorità per il volo civile (Enac), per verificare eventuali responsabilità. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©