Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Fiumicino: porta 6 Kg. di cocaina nelle arance, arrestato


Fiumicino: porta 6 Kg. di cocaina nelle arance, arrestato
30/04/2009, 09:04

Delle arance completamente svuotate e riempite con piccoli contenitori contenenti in totale 6 chilogrammi di cocaina purissima, per un valore - dopo esere stata tagliata e mesa sul mercato - di oltre 5 milioni di euro: questo era il mezzo che aveva escogitato un olandese per trasportare droga. T.A.H., 70enne olandese, è arrivato all'aeroporto di Fiumicino provenendo da Buenos Aires. Preso il bagaglio, l'uomo si è avviato all'uscita, ma è stato controllato dagli uomini della Guardia di Finanza di servizio. Quando hanno visto che trasportava le arance, l'uomo ha detto che gli servivano per mantenere il suo apporto vitaminico, indispensabile per motivi di salute. Ma il corriere non è stato convincente, e inoltre il peso delle arance appariva sproporzionato. Sicchè è stato fatto un controllo più accurato, scoperta la droga e arrestato il corriere, che poi è stato trasportato a Civitavecchia con l'imputazione di traffico internazionale di stupefacenti.
Peccato che, in virtù della cosiddetta "legge ex Cirielli", approvata dal governo Berlusconi, avendo 70 anni, l'uomo non vi potrà essere trattenuto; nè è ipotizzabile una detenzione domiciliare. E quindi dovrà essere liberato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©