Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

FOGGIA: MADRE FA PROSTITUIRE I FIGLI IN RITI ESOTERICI


FOGGIA: MADRE FA PROSTITUIRE I FIGLI IN RITI ESOTERICI
18/09/2008, 09:09

Due fratellini di 11 e 14 anni sarebbero stati violentati per diverso tempo da uomini e da adolescenti nel foggiano durante riti esoterici organizzati dalla loro mamma: con le accuse, contestate a vario titolo, di induzione, agevolazione e sfruttamento della prostituzione di minorenni la squadra mobile di Foggia ha arrestato quattro persone, tra cui la mamma e un cugino dei due fratellini.
Il provvedimento cautelare, chiesto dal pm inquirente del tribunale di Foggia Anna Carbonara, è firmato dal gip Carlo Protano.
Le indagini, avviate nel dicembre 2006, avrebbero accertato che la mamma dei due adolescenti, oltre a far prostituire i figli, vendeva il suo corpo a uomini e adolescenti che adescava per strada. Subito dopo, sempre nella sua casa, offriva agli stessi clienti i figli.
Durante le indagini, la polizia ha raccolto le confidenze che uno dei due fratellini violentati aveva fatto ad un amico, al quale aveva rivelato anche di essere stato protagonista di riti esoterici.
Durante questi riti il ragazzino sarebbe stato fatto distendere sul letto di casa, attorniato da candele, mentre diversi individui che gli erano intorno recitavano parole a lui incomprensibili. Successivamente, nel corso dell'indagine, è emersa la vicenda delle presunte violenze sessuali.
Subito dopo i primi riscontri, i due minorenni sono stati allontanati dal nucleo familiare e collocati in una struttura protetta, dove attualmente si trovano, anche perché nei confronti dei loro genitori i giudici del tribunale per i minorenni hanno sospeso la potestà genitoriale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©