Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Una donna operata e non si sa perchè

Foggia: muore dopo intervento chirurgico, 8 medici indagati


Foggia: muore dopo intervento chirurgico, 8 medici indagati
01/02/2010, 13:02

FOGGIA - Ci sono molte stranezze nella vicenda che riguarda la morte di Magdalena Kiejko, una polacca di 31 anni, deceduta agli Ospedali Riuniti di Foggia; stranezze hanno convinto la Procura di Foggia ad aprire un'indagine su 8 medici coinvolti. La prima e principale stranezza è nella causa dell'operazione fatale. Secondo i parenti della Kiejko, la donna è stata operata per una ciste all'addome e sarebbe morta a causa di un tumore non diagnosticato. Secondo i medici invece era un'operazione per una peritonite, che non c'era alcun tumore e che la morte non è stata causata da negligenza, ma da cause naturali.
La Procura ha quindi dovuto procedere alla nomina di un collegio di medici napoletani, incaricati di esaminare le carte per verificare cosa effettivamente sia successo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©